Cappella Musicale del Duomo di Modena *1453*

Cappella Musicale del Duomo di Modena *1453*

Chi siamo, Collaboratori Cori

Augusto Arienti

Augusto Arienti

Collaboratore nella sezione di canto Gregoriano

Nato a Gallarate nel 1944, risiede a Modena, dove si è laureato in Scienze Geologiche.

Ha dedicato tutta la sua vita lavorativa alla scuola: docente di materie scientifiche, Preside di numerose scuole modenesi, Direttore e relatore in diversi corsi di aggiornamento per il personale Docente, Presidente di commissioni d'esame, consulente dell'Assessorato all'istruzione per numerosi progetti di aggiornamento e formazione.

All'intensa attività professionale, che continua tuttora, ha affiancato l'interesse per la musica: da ragazzo ha studiato pianoforte con il maestro Angelo Campori, ha fatto parte del coro dell’istituto Superiore Salesiano con indirizzo liceale di Nave (Brescia) con attività corali a cappella e di canto gregoriano, Direttore del coro dell’istituto San Giuseppe di Modena, dove ha insegnato educazione musicale, Direttore del coro di voci bianche della Parrocchia di S. Giovanni Bosco dal 1967 al 1971.

Dal 2000 è corista della Schola Gregoriana della Cappella Musicale del Duomo di Modena e collaboratore del direttore Daniele Bononcini nella sezione di canto Gregoriano.

 

Oana Ganescu

Oana Ganescu

Soprano

E' nata a Iasi in Romania nel 1982; ha frequentato il Liceo artistico ”Octav Bancila” di Iasi, dove ha studiato violino, viola, pianoforte e Pedagogia musicale-teoria musicale e solfeggio. Ha frequentato  la Facoltà d'Interpretazione musicale, specializzazione Canto/Insegnante di canto all'Università d' Arte “George Enescu”, dove si è laureata in Musica lirica.
Ha cantato in numerosi concerti da soprano solista nella sua città di origine e in seguito in Spagna, Danimarca, Olanda, Belgio; ha fatto parte del coro del Teatro dell'Opera di Iasi e del coro “Gavriil Musicescu” con i quali ha tenuto numerosi concerti. Come solista ha al suo attivo molte registrazioni di musica religiosa e tradizionale rumena.
Dal 2011 è soprano solista della Cappella Musicale del Duomo di Modena.

Molto interessante e ricca la sua esperienza didattica: prima di trasferirsi in Italia ha insegnato musica in scuole di diverso ordine e grado: dagli asili nido (bambini dai tre ai cinque anni) ai ragazzi della scuole superiori, compreso quelli del Liceo dove lei stessa ha studiato.
Dal 2010 collabora con la Cappella Musicale del Duomo e dal 2013 con l'Istituto Diocesano di musica sacra nell'insegnamento di Tecnica Vocale (bambini, ragazzi e adulti) e di Propedeutica alla vocalità (bambini dai 4 ai 7 anni).  

Erica Rompianesi

Erica Rompianesi

Mezzosoprano

È nata a Modena nel 1986.
Nel 1999 è entrata a far parte della Cappella Musicale del Duomo di Modena: inizialmente tra le fila della Schola Puerorum, in seguito con le Juvenes Cantores e attualmente nella sezione dei contralti della Schola Polifonica.
In questo contesto, da diversi anni esegue parti solistiche tra cui: Gloria di Vivaldi, Stabat Mater di Pergolesi, Messa in Si minore di Bach, Messa dell’Incoronazione e Vesperae Solemnes de Confessore di Mozart, Magnificat di Schubert e Te deum di Charpentier.
Ormai da tempo è divenuta collaboratrice del direttore Bononcini come maestra di sezione e da due anni come maestra di supporto del coro di voci bianche.

Attualmente frequenta il triennio di I livello presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vecchi-Tonelli” di Modena, seguita dal M° Tiziana Tramonti.

A settembre 2009 è stata impegnata nella seconda produzione mondiale dell’opera barocca La purpura de la rosa di Calderòn/Torrejòn nel ruolo di Belona con l’Accademia degli Impossibili.

Ad aprile 2011 ha eseguito ancora lo Stabat Mater di Pergolesi presso l’auditorium Biagi di Modena e a Campobasso.

A giugno 2011 (accompagnando la corale Quadriclavio di Bologna) ha partecipato come solista al “Festival International de Musique Universitaire” di Belfort.

A luglio 2011 ha preso parte alla messa in scena del dramma sacro Li prodigi della divina gratia nella conversione e morte di S. Guglielmo, Duca d’Aquitania di Pergolesi nel ruolo di Arsenio/Alberto.

Inoltre, nei mesi di ottobre e novembre 2011, ha lavorato nel Coro Lirico delle Terre Verdiane, portando sul palcoscenico l’opera Roméo et Juliette di Gounod nei teatri comunali di Piacenza, Bolzano e Modena, e l’opera I Lombardi alla prima crociata di Verdi a Piacenza.
Infine, dall’estate 2010, fa parte del gruppo vocale “In cordis jubilo”, col quale partecipa a diverse rassegne corali 

background