Cappella Musicale del Duomo di Modena *1453*

Cappella Musicale del Duomo di Modena *1453*

Notizie conferenza-stampa-di-presentazione-della-stagione-concertistica-primaverile-2019

Conferenza Stampa di presentazione della Stagione concertistica primaverile 2019

Mercoledì 3 Aprile 2019

Conferenza Stampa di presentazione della Stagione concertistica primaverile 2019

Tre appuntamenti da non perdere chiudono la stagione concertistica del duomo di Modena: musicisti internazionali, grandi autori e i cori della cappella musicale regalano bellissima musica alla città.

Al via, a partire dalla prossima settimana, i Concerti di Primavera del Duomo di Modena. Essi, sponsorizzati in primis dalla Bper main sponsor e dalla FCRMO,  costituiscono la seconda parte della Stagione Concertistica 2018-2019 e per alcuni aspetti chiudono in bellezza e in grande il versante puramente “spettacolare” della musica della cattedrale cittadina.

I concerti sono tre e ognuno di essi vede coinvolta una delle compagini corali che costituiscono la Cappella Musicale del Duomo. Insieme ad esse si esibiranno importanti musicisti di fama internazionale, impegnati in un repertorio di grande suggestione, talora complesso e poco eseguito.

“I tre concerti conclusivi della stagione – premette Daniele Bononcini, direttore artistico, organista titolare e maestro di cappella - hanno un significato e un valore importantissimi per me e per i cori che dirigo. Coristi, solisti e cori sono gli animatori di tutta la vita musicale liturgica del duomo, che richiede un impegno e una dedizione non comuni nel corso dell'anno. Riservare a ognuno di essi uno spazio “esclusivo” , facendoli esibire insieme a musicisti di chiara fama e di grandissima esperienza, veri protagonisti di questi eventi, li premia e li gratifica, oltre naturalmente a dimostrarne preparazione e capacità”

Il primo appuntamento in calendario è fissato per mercoledì 10 aprile alle ore 21; il titolo “Angelicae voces”, evoca immediatamente il coinvolgimento di Pueri e Juvenes Cantores, che insieme all'organista Giuseppe Monari (si rimanda alle note biografiche allegate, ndr) eseguiranno musiche di Fauré e Santucci. Il delicatissimo repertorio di Gabriel Fauré proposto permetterà ai cori dei bambini e dei giovani del duomo di mostrare un bagaglio tecnico vocale capace di raffinatezze musicali assolutamente straordinarie.

“Psallite Domino, da Bach a Vierne” è il titolo del secondo concerto in programma mercoledì 8 maggio, sempre alle ore 21, che già dal titolo ne svela  il contenuto: musica d'organo, solistica e d'accompagnamento. Ne saranno interpreti: Roberto Marini, organista di fama internazionale (biografia allegata, ndr), la Schola Polifonica e Giuseppe Monari. Tra le tante particolarità del concerto, che vedrà una delle rare esecuzioni in concerto della Messe Solennelle di L.Vierne, è il titolo scelto: Psallite Domino, inizio di un versetto del salmo 97, è l'iscrizione posta sul grande organo Balbiani che troneggia in cattedrale. Un piccolo omaggio anche allo strumento principale del duomo!

L'ultima data è il 22 maggio, con il concerto “In Visitatione Beatae Mariae Virginis”, che coinvolgerà la Schola Gregoriana e padre Theodor Flury all'organo (biografia allegata, ndr). La struttura del concerto vedrà l'alternarsi di brani di C. Frank e di improvvisazioni organistiche su antifone mariane eseguite dai cantori.

In tutti e tre gli appuntamenti i cori saranno diretti dal maestro di cappella Daniele Bononcini.

Ingresso libero e gratuito.

Per completezza di informazione e per sottolineare il meticoloso lavoro di preparazione dei concerti, la direzione artistica precisa che i concerti  dell'8 e del 22 maggio saranno preceduti da due giornate di studio e di approfondimento, riservate naturalmente ai coristi del duomo, ma cui possono iscriversi a pagamento uditori interessati a un ascolto guidato dei brani in programma.
Le due masterclass si terranno c/o l'Istituto Diocesano di Musica Sacra  (via Tamburini, 96 – tel 059-230227) sabato 4 maggio e sabato 18 maggio e vedranno coinvolti rispettivamente il Prof. Walter Marzilli per l'analisi tra l'altro della Messe Solennelle di Vierne,  e il prof. Giovanni Conti per l' approfondimento delle antifone gregoriane mariane. Entrambi i docenti appartengono al Pontificio Istituto di Musica sacra di Roma, cui il cittadino IDMS è affiliato.
 

« mostra tutte le notizie
background